LA RADIOFREQUENZA

La Radiofrequenza consiste in un trattamento strumentale, non invasivo che contrasta efficacemente i segni dell’invecchiamento cutaneo consentendo  di ottenere un efficace e duraturo miglioramento della qualità della pelle del corpo e del viso. La metodica, riservata ad operatori specializzati, non causa alcun tipo di fastidio o dolore e consiste in una cessione di calore rilasciata per mezzo di un manipolo attraverso un semplice gel conduttore.


La radiofrequenza  basa la sua efficacia sulla  cessione di calore verso il tessuto connettivale, il quale stimola una contrazione delle fibre di collagene.  Tale calore,  moderato ad una potenza di emissione tale da non recare danno al connettivo, stimola una contrazione delle fibre di collagene. Queste ultime, modificando il loro modo di distribuirsi, cercano una maggiore coesione tra loro, dando più sostegno e compattezza lì dove il tessuto è più impoverito. Avviene, così, una sorta di riattivazione del nostro stesso collagene, portando come risultato un bellissimo effetto di stiramento e rimpolpamento del tessuto trattato. Inoltre il calore favorisce anche un richiamo ematico e la riattivazione del sistema linfatico.

 

Le onde elettromagnetiche della radiofrequenza migliorano anche l’attività della pompa sodio potassio delle cellule della membrana fibroplastica, stimolando non solo il rilascio delle tossine e dei liquidi intracellulari in eccesso, ma anche una maggiore produzione di elastina, collagene e acido ialuronico. Tale effetto di facilitazione di drenaggio dei liquidi e la disgregazione della materia cristallizzata, rende la radiofrequenza, in abbinamento all’ultrasuono, un trattamento eccellente per drenare ma nello stesso tempo compattare e rassodare i tessuti con presenza di cellulite ed ipotonia.


La radiofrequenza solitamente è utilizzata per:


• Trattamento delle rughe
• Trattamento del rilassamento delle pelle del viso (ringiovanimento del viso):

Lassità cutanea del profilo mandibolare, del mento, delle guance
• Lassità cutanea di corpo, braccia, interno gambe, glutei, fianchi

 

I principali effetti della radiofrequenza sono:


Effetto lifting e rimpolpamento: grazie alla contrazione del collagene ai diversi livelli di profondità provocato dalla cessione del calore che favorisce  così una denaturalizzazione. Le fibre    si accorciano e si rigonfiano, ottenendo come risultato il rimodellamento della zona trattata.


Ossigenazione cellulare: già ad un livello basso di radiofrequenza emessa, grazie al miglioramento del microcircolo, con conseguente aumento del metabolismo cellulare, si ottiene un maggiore effetto di ossigenazione del tessuto trattato.


Drenaggio: l’azione di vascolarizzazione dato dall’aumento di temperatura, favorisce il drenaggio della parte trattata.


Tonificazione tissutale e muscolare: già evidenti dalle prime applicazioni, la stimolazione  della radiofrequenza è molto indicata per quelle parti del corpo che spesso non sono sottoposte alla sollecitazione del movimento cinetico muscolare, come l’interno delle braccia, i muscoli mimici del viso, ecc.


Miglioramento della pelle a buccia d’arancia sul tessuto sclerotizzato dalla presenza della cellulite : grazie alla somma degli effetti sopra citati.


Gli effetti della radiofrequenza si evidenziano con il passare dei giorni e delle settimane, arrivando a raggiungere il massimo effetto anche dopo 2/3  mesi dal termine del ciclo di trattamenti.


Il numero delle sedute consigliate dipende dal tipo di inestetismo, mediamente 4 o 6 sedute sulla stessa zona da trattare, sono sufficienti per un buon risultato.


Controindicazioni al trattamento:


• portatori di pace-maker o di protesi metalliche nelle zone da trattare
• flebiti
• gravidanza
• lesioni cutanee o infezioni presenti nella zona da trattare
• subito dopo una esposizione solare prolungata.

Studio Estetica Chandra

Via R. Bovio, 9-11 Bari

Tel. 080 5481107

info@esteticachandra.com

P. I. = 0 4 6 4 2 2 4 0 7 2 7